Il museo - www.verbanoexpress.it

Il Museo

Il Museo Ferroviario del Verbano - diretta emanazione dell’associazione - può essere visitato gratuitamente ogni sabato feriale dalle 14.30 alle 18.00, previo appuntamento telefonico o tramite richiesta e-mail. Per le scolaresche e i gruppi è possibile concordare la visita in altri giorni e orari. La sede che ospita l’officina e parte dei rotabili storici è posta oltre l’estremità nord della stazione RFI (oltre il buffet stazione).

Ingresso pedonale da piazza G. Marconi 1 (lato sinistro lungo il parcheggio che affianca gli ex magazzini della stazione); ingresso veicolare da via Cavour, con possibilità di comodo parcheggio (ad eccezione del mercoledì, giorno di mercato).

Da ottobre 2012, all’interno della stazione RFI è allestita una sezione di storia ferroviaria (affaccio sull’ex salone doganale - ingresso sempre da piazza Marconi 1, lato biglietteria o arrivi), dove sono raccolti molti cimeli, manuali e testimonianze legate alla storia e all’evoluzione dell’esercizio ferroviario dall’ottocento ai giorni nostri.

Apertura il 2° e 4° sabato di ogni mese ad esclusione di dicembre e agosto con orario  14.30 – 17.30.

Per ulteriori informazioni, richieste di consultazione o visite fuori orario di apertura scrivere a  direttoremuseo@verbanoexpress.it.

GUARDA LA FOTOGALLERY DEL MUSEO

La rimessa - officina

La vecchia rimessa locomotive, costruita nel 1882 per l’apertura del traforo del Gottardo, ospita oggi la sede operativa del Museo Ferroviario del Verbano. Il fabbricato dispone di due binari coperti con relative fosse, locali di servizio e magazzino. Sul retro dell’edificio i binari passanti sono collegati alla piattaforma girevole di 18 metri, mossa da un impianto ad aria compressa.

La rimessa è al tempo stesso officina e punto di riferimento per tutti gli appassionati di ferrovia e turisti di passaggio a Luino. Tra i suoi gioielli, accanto alle prestigiose E 428 e alla veterana Gr 625.116, si segnala l'imponente locomotiva tedesca BR 50 3673, costruita nel 1941 dalle officine Borsig. La locomotiva è funzionante ed è utilizzata per l'effettuazione di treni speciali a vapore.

A rendere interessante il museo non è però solo la sua dotazione espositiva. In oltre vent'anni di attività, grazie all’operato dell’associazione, è stato possibile creare intorno alla stazione un polo storico-culturale e una solida comunità che condivide la passione per la cultura ferroviaria.

Il museo è soprattutto un ambiente vivo e attivo, una realtà che si è presa cura di una parte del patrimonio storico e ha cercato di valorizzarlo al meglio, coinvolgendo un pubblico molto vasto, e non solo. In questo luogo periodicamente vengono promossi eventi e iniziative originali: spettacoli teatrali e serate cinematografiche, mostre di ferromodellismo e ovviamente viaggi d'epoca verso la vicina Svizzera, utilizzando la mitica BR 50 3673 e più recentemente locomotive elettriche storiche svizzere di proprietà di altre associazioni. Nel 2012, in occasione del ventesimo anniversario dell'associazione è stato ‘battezzato’ anche un convoglio ETR 150 “Flirt” della società Tilo, normalmente utilizzato sulla relazione S3 per Bellinzona, al quale è stato dato il nome “Valli del Luinese”.
Luino - rimessa VE dopo i lavori di restauro ester...
08 09 2007 E 428 208 esterno rimessa (1).JPG

La nostra sede e la piattaforma girevole

L'area che RFI (Rete Ferroviaria Italiana) ha ceduto in comodato all'associazione Verbano Express è costituita dal fabbricato che in passato ospitava la rimessa e l'officina lavori delle FFS (Ferrovie Federali Svizzere): un piazzale con tre binari, due dei quali attraversano la rimessa mentre sul retro vi è una piattaforma di 18 metri che raccorda i tre binari, utilizzata per la giratura delle locomotive a vapore.

In questo ambito opera il Museo Ferroviario del Verbano, ed è custodita la maggior parte del materiale rotabile dell'associazione. La piattaforma girevole è mossa da un motore alimentato con aria compressa. L'aria può essere fornita dalla locomotiva stessa durante la giratura, oppure dai compressori dell'officina.

L'impianto è stato revisionato dai membri dell'associazione nel 2003 ed è ora perfettamente funzionante. Qui di seguito le vaporiere ospitate sulla nostra piattaforma girevole: FS Gr. 625.100, FS Gr. 625.129, FS Gr. 625.142, FS Gr. 640.003, FS Gr. 640.008, FS Gr. 640.148, FS Gr. 685.196, FS Gr. 740.130, FS Gr. 740.311, FS Gr. 740.451, FS Gr. 880.051, FS Gr. 940.022, SBB b3/4 1367, SBB c5/6 2978, SNCF 241A65, FNM 200.05. Foto D. Filipetta.
piattaforma_m.jpg
 

Dove siamo

Museo Ferroviario del Verbano
Piazza G. Marconi, 1
21016 Luino (VA) - Italia

info@verbanoexpress.it
www.verbanoexpress.it




Visualizzazione ingrandita della mappa